3 Settembre 2020 Comments(0)

    Austria

    LUGLIO 2019 – Vienna

    Cosa mi ha colpito

    Senza dubbio la cosa che mi ha colpito di più a Vienna sono stati i numerosi giardini dei castelli. Immensi e molto ben curati. Quello più interessante, a mio avviso, è lo Schönbrunn Palace con il suo immenso giardino fiorito.

    Un’altra cosa molto caratteristica è lo stile degli edifici, tipico di un’epoca passata.

    In generale la città è molto ben curata, non ci sono zone troppo degradate o abbandonate.

    Trasporto pubblico

    Il trasporto pubblico è ben organizzato, si riesce ad arrivare velocemente e senza troppi disagi ovunque in città ed è ben collegata anche a Bratislava in Slovacchia, tappa successiva del mio viaggio decisamente interessante.

    Meteo

    Il meteo è stato mio nemico in questo viaggio. Nonostante il periodo estivo ha piovuto tutti i giorni e la temperatura era piuttosto bassa, tanto da dover andare in giro con la felpa.

    Prezzi

    Considerando che il periodo in cui sono andato è l’inizio della stagione turistica, l’albergo a 5 stelle nel centro della città e la permanenza inferiore ai 5 giorni durante la settimana, è stato uno dei viaggi più economici degli ultimi anni, ho speso meno solo a Malta ma in un periodo decisamente meno turistico (era dicembre) e in un albergo meno centrale e più economico.